Isernia: Emessi 7 provvedimenti di Avviso Orale nei confronti di soggetti malavitosi

1' di lettura 27/07/2020 - L’attività di prevenzione della Polizia di Stato a tutela della sicurezza dei cittadini continua sempre in questa provincia, anche attraverso l’emissione di provvedimenti monitori nei confronti di persone che in questo periodo sono state attenzionate dalla Questura, in quanto dedite alla commissione di reati che creano allarme sociale quali il furto, la truffa e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Il Questore di Isernia Roberto Pellicone ha emesso 7 Avvisi Orali in ottemperanza all’art. 4 del D. Lgs. 159/2011, nei confronti di soggetti malavitosi la cui pericolosità è stata ritenuta attuale e concreta in riferimento all’art. 1 del citato Decreto.

I provvedimenti di Avviso Orale sono stati emessi nei confronti di persone, residenti in questa cittadina isernina ed in provincia, di età compresa tra i 20 ed i 55 anni.

Gli stessi, appartenenti alla criminalità comune, annoverano a loro carico numerosi precedenti di polizia, in particolare: reati contro il patrimonio, commessi anche con frode, contro la persona, guida sotto l’effetto di alcol e sostanze psicotrope, porto di armi, reati contro la P.A. e dediti, alcuni di essi, al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Presi in esame con approfonditi accertamenti di Pubblica Sicurezza da parte della Divisione Anticrimine, sulla base di elementi di fatto, sono stati ritenuti tutti dediti a traffici delittuosi e pericolosi per la sicurezza pubblica.

Alla luce di quanto accertato i prevenuti sono stati invitati a tenere un comportamento conforme alla legge con l’avvertimento che, in caso di inottemperanza, potranno essere proposti dall'ufficio della Questura per l’applicazione di una misura più grave.






Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2020 alle 17:40 sul giornale del 28 luglio 2020 - 162 letture

In questo articolo si parla di cronaca, molise, isernia, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brK1