La Polizia di Stato di Campobasso arresta un rumeno evaso dagli arresti domiciliari

1' di lettura 14/09/2020 - La Polizia di Stato di Campobasso, nella serata di domenica, ha tratto in arresto un cittadino rumeno di 21 anni, resosi responsabile del reato di evasione per essersi arbitrariamente allontanato dalla propria abitazione ove era stato sottoposto agli arresti domiciliari dallo scorso mese di luglio.

Il giovane, con vari precedenti penali per reati contro il patrimonio e per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, era uscito di casa per incontrare una ragazza nei pressi della stazione ferroviaria del Capoluogo.

Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, gli Agenti della Squadra Volanti hanno subito notato l’uomo mentre, con atteggiamento sospetto, si allontanava dal parcheggio della stazione.

Condotto in Questura per le formalità di rito, è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.






Questo è un articolo pubblicato il 14-09-2020 alle 16:36 sul giornale del 15 settembre 2020 - 163 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvXS