Termoli: La Guardia di Finanza gli sequestra la villa da più di 2 milioni di euro: era stato condannato per 15 kg di eroina

1' di lettura 10/11/2020 - L'immobile era stato intestato alla sorella e alla compagna.

La Guardia di Finanza, sotto il coordinamento del procuratore generale di Perugia, Claudio Cicchella, ha messo sotto sequestro un complesso immobiliare a Termoli (Campobasso), composto da una casa di 800 metri quadrati, due garage di circa 350 mq complessivi, una sala ricevimenti di 200 mq, più rimesse e depositi per altri 250 mq. I beni confiscati dalle autorità saranno assegnati all’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata che ne disporrà il riutilizzo sociale.

Il titolare dell'immobile e del provvedimento di sequestro, è un uomo di origini sinti, che in venti anni di attività criminali e delinquenziali, ha collezionato una quantità impressionante di reati contro l'ordine pubblico, il patrimonio e il traffico di droga. Tutte queste attività gli sono costate una condanna a sei anni di galera per detenzione e trasporto dell’ingente quantitativo di eroina.






Questo è un articolo pubblicato il 10-11-2020 alle 16:29 sul giornale del 11 novembre 2020 - 168 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBtF