Il Governatore del Veneto Zaia chiede la zona rossa al Governo fino al 6 gennaio. Richiesta condivisa anche da Toma

1' di lettura 16/12/2020 - La pragmatica richiesta di Luca Zaia durante la riunione tra Regioni e Governo: Italia zona rossa fino al 6 gennaio. 

“Servono misure da zona rossa per tutte le feste di Natale, almeno fino alla Befana“. È quanto avrebbe richiesto il Presidente del Veneto Luca Zaia nel corso della riunione tra Governo e Regioni sulle ulteriori misure per contrastare la diffusione della pandemia da coronavirus. Un'idea condivisa dal Ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia, da quello della Salute Roberto Speranza e dai Presidenti delle Regioni Lazio (Zingaretti), Marche (Acquaroli), Friuli Venezia Giulia (Fedriga) e Molise (Toma).

Il Presidente del Veneto è stato perentorio: “Nel periodo delle festività servono restrizioni massime, se non le fa il Governo le facciamo noi. Se non chiudiamo tutto adesso ci ritroveremo a gennaio a ripartire con un plateau troppo alto”.

Già nella giornata di martedì 15 dicembre, anche il Cts (Comitato tecnico scientifico), aveva raccomandato misure più restrittive di quelle ipotizzate.






Questo è un articolo pubblicato il 16-12-2020 alle 16:52 sul giornale del 17 dicembre 2020 - 161 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, milano, lombardia, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bF1t