Stop della radioterapia al Gemelli Molise, i candidati della Lega: "Notizia sconcertante, si trovi subito una soluzione"

1' di lettura 03/09/2022 - I candidati al Parlamento della Lega Michele Marone, Alberto Tramontano e Rita Colaci accolgono con estrema serietà e grande preoccupazione la notizia della  interruzione dal primo ottobre 2022 dell’erogazione delle prestazioni di Radioterapia ai malati oncologici molisani.

È una notizia sconcertante.
Chiediamo con forza che la struttura commissariale regionale trovi immediatamente una soluzione perché si eviti un esodo inaccettabile di malati verso altre strutture extra regionali, in considerazione del fatto che il Gemelli Molise è l'unica struttura molisana che eroga tali prestazioni salvavita.
Le famiglie molisane vanno tutelate, i cittadini fragili vanno sostenuti, prima e al di sopra di tutto.
I malati oncologici devono continuare ad avere l'assistenza di cui hanno bisogno, devono poter godere delle prestazioni mediche in Molise.
Il Gemelli va sostenuto perché rappresenta un presidio fondamentale per le cure ed integra in maniera efficace e puntuale l'offerta della sanità pubblica.
La Lega è al fianco dei Molisani, è al fianco dei malati oncologici, è al fianco del Gemelli Molise e lotterà sempre perché ai nostri concittadini siano riconosciuti il diritto alla cura e il diritto alla salute.

Il Commissario Regionale

Michele MARONE






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2022 alle 08:34 sul giornale del 05 settembre 2022 - 5 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dnRH





logoEV