A ‘Cucito ad arte per voi’ i fondi del bilancio partecipativo del Comune di Campobasso

2' di lettura 08/11/2022 - CAMPOBASSO - Sarà il progetto Cucito ad arte per voi, presentato da Liberaluna onlus, a poter usufruire dei 35mila euro stanziati dal Comune di Campobasso nell’ambito del Bilancio Partecipativo 2022.

Questa mattina, nella Sala del Consiglio comunale di Palazzo San Giorgio, si è tenuto lo scrutinio finale delle votazioni che nella scorsa settimana hanno permesso a tutti i cittadini residenti a Campobasso, con almeno 16 anni d’età, di scegliere quale tra gli otto progetti portati all’attenzione dell’Amministrazione e della comunità cittadina fosse il più interessante da vedere realizzato.

I PROGETTI CANDIDATI
Sei degli otto progetti rientravano nell’ambito delle politiche sociali, educative, pari opportunità, cittadinanza attiva, politiche giovanili (nel dettaglio: Sportello per sordi - Servizio di intermediazione linguistica ed assistenza per persone sorde, proposto da Antonio De Michele; Santo Stefano per tutti presentato dall’Aps Tratturando; Passeggiare nel verde con i nostri nonni presentato dalla Casa di Riposo Pistilli; Family up - Allenamento al benessere psico-fisico del bambino e della sua famiglia, presentato dall’Azienda cooperativa sociale Cardarelli; Community room, presentato dall’Aps Progetto136; Cucito ad arte per voi, presentato da Liberaluna onlus). Due i progetti presentati e rientranti nell’ambito tematico mobilità e viabilità, arredo e decoro urbano (ovvero, il progetto di Recupero funzionale delle pensiline delle fermate del trasporto pubblico urbano, portato dall’associazione Il nostro quartiere San Giovanni OdV, e quello de Il Giardino di Alesia, presentato dall’associazione Alesia2007 onlus).

CORSO DI DESIGN DELLA MODA
Il progetto vincitore, a cui sono andate 186 preferenze, si propone di avviare un corso di design della moda. Gli obiettivi che fanno da sfondo sono: creare un centro di aggregazione che avvicini la cittadinanza e anche generazioni differenti; avvicinare i giovani alle tradizioni tessili molisane; rievocare il costume molisano; valorizzare i talenti e la persona; contrastare il fenomeno NEET; promuovere il lavoro di gruppo e stimolare all’invecchiamento attivo le donne che custodiscono arte e mestieri."In un periodo in cui i cittadini, in tutta Italia, si recano a votare sempre meno, il voto da poter esprimere per il Bilancio Partecipativo rappresenta - le parole del sindaco Roberto Gravina - un atto di scelta che rinsalda il rapporto di fiducia tra istituzioni e cittadini".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 09-11-2022 alle 18:30 sul giornale del 09 novembre 2022 - 8 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dBxc





logoEV